Qualche riferimento per trovare la propria direzione nella panoramica attuale di offerte di Counseling.

Dal Counseling Rogersiano "ortodosso", negli ultimi vent'anni si sono sviluppate una serie di forme di Counseling che, sostanzialmente, integrano ai principi definiti da Carl Rogers ulteriori elementi teorici e pratici. Le "fondamenta" sono per tutti le stesse: ascolto, accoglimento, cura della relazione e della comunicazione, utilizzo dell'empatia, sviluppo delle risorse interiori del cliente, atteggiamento non direttivo.
Può invece cambiare la forma e la struttura dell'"edificio" sviluppato dall'approccio teorico pratico integrato al modello Rogersiano.

Le cause di questo fenomeno sono molteplici. Per prima cosa è necessario dire che, nonostante il Counseling sia nato come risposta a precise necessità storiche di tipo educativo e sociale, ha avuto poi un'ampia gamma di applicazioni in moltissimi altri ambiti di natura molto diversa. Questo sviluppo non è stato accompagnato, neppure negli Stati Uniti, da una regolamentazione precisa della professione; questo ha favorito l'originarsi di realtà diverse.

Un ulteriore fatto da tenere in considerazione è che, sia negli USA sia in Inghilterra, le scuole di psicoterapia hanno creato anche percorsi formativi di Counseling, affiancandole alle proprie attività di formazione tradizionale.

Tutte queste tendenze si sono riversate anche nel nostro paese a partire dagli anni ottanta; sono una realtà con la quale la persona interessata a conoscere il metodo deve necessariamente confrontarsi.
Come orientarsi, quindi, nella scelta tra i diversi modelli di Counseling proposti?
Ecco alcune criteri generali, sia per l'utente interessato a titolo personale, sia per chi è alla ricerca di un percorso di formazione professionale (abilitazione all'esercizio della professione di Counselor).

Come orientarsi per esigenze personali Come orientarsi per esigenze professionale

Rivolgersi a professionisti in possesso di requisiti
accertabili (minimo formazione triennale)

Consultare gli elenchi di scuole accreditate pubblicati
dagli Enti di categoria. NB: Enti, non associazioni;
sono due cose diverse
Rivolgersi a professionisti formati presso scuole
di accreditate da enti di categoria
Nella scelta delle scuole alle quali chiedere informazioni,
tenere in considerazione il proprio orientamento; per esempio,
se il futuro Counselor lavora già in ambito sanitario non è il caso
che scelga una scuola di Counseling orientata all’educazione
Rivolgersi a professionisti iscritti a Registri
Professionali o ad Associazioni di categoria
 Rivolgersi a scuole accreditate presso Enti di categoria
Richiedere un colloquio orientativo/informativo
prima di iniziare il percorso
Rivolgersi a scuole che abbiano nel proprio collegio docenti
Counselor Professionisti di lunga esperienza
Richiedere informazioni chiare sia sull’approccio
sia sulle modalità pratiche
(durata, cadenza, impegno, costi, ecc.)
Richiedere informazioni chiare sia sull’approccio sia sulle
modalità pratiche (durata, cadenza, impegno, costi, ecc.)
Tenere in considerazione che il Counselor
dovrebbe essere un professionista della
comunicazione e della relazione in primo luogo;
se la qualità di questi aspetti è carente meglio
rivolgersi ad altri
Tenere in considerazione che le scuole di  Counseling
dovrebbero essere formate da professionisti della
comunicazione e della relazione; se la qualità di questi
aspetti è carente meglio rivolgersi altrove

 

 

linea-diretta

CONTATTO RAPIDO

Insight Scuola di Counseling a Mediazione Corporea
Via Guido D'Arezzo 19 - 20145 - Milano Tel: 3276828931 - CF 97375660152 - P.Iva 07462360962